MAGNETO TERAPIA

La magnetoterapia utilizza campi magnetici pulsati a bassa frequenza, è riconosciuta da munerosi rapporti medici quale valida terapia fisica, con effetti biologici positivi, specialmente indicata nel trattamento di fratture ossee e di malattie a carattere infiammatorio e cronico degenerativo.
La magnetoterapia è caratterizzata da:

  • bassa frequenza
  • campo elettrico tracurabile
  • bassa potenza irradiata
  • effetti termici trascurabili
  • alta penetrazione nei tessuti.

Vengono utilizzate frequenze basse ed intensità relativamente più elevate per ottenere un effetto biostimolante, mentre si preferiscono frequenze elevate ed intensità più basse per ottenere un effetto analgesico e/o sedativo.
I tempi di applicazione variano a seconda della patologia da una decina di minuti a più ore per problematiche come i ritardi nella consolicazione di fratture.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

  • Osteoporosi
  • Ritardi di consolidazione delle fratture
  • Osteonecrosi
  • Artrosi
  • Ulcere da decubito (la magnetoterapia viene utilizzata come terapia di supporto alle procedure farmacologiche, chirurgiche e di nursering)
  • Dolore (borsiti, distorsioni, dolori muscolari, epicondilite, ernia del disco, lombalgia, tendiniti)

CONTROINDICAZIONI

L’uso della magnetoterapia è controidicato nei pazienti:

  •  portatori di pacemaker o altri dispositivi elettronici impiantati
  • cardiopatici
  • con gravi squilibri della pressione arteriosa
  • con malattie del sistema nervoso
  • con insufficenza renale grave
  • in stato di gravidanza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>